Portale ASL del Liceo Filippo Lussana



1. Cos' l'alternanza scuola lavoro

L'alternanza scuola-lavoro una modalit didattico-formativa trasversale a tutti i canali del sistema scolastico-formativo (sistema dei licei, dellistruzione e della formazione professionale) e si rivolge a studenti che abbiano compiuto i 15 anni di et. Regolamentata dal decreto legislativo n. 77/2005, attuativo dell'art. 4 della legge n. 53/2003 di riforma del sistema scolastico, lalternanza scuola-lavoro si propone di orientare e sostenere un ingresso consapevole degli allievi nella realt lavorativa, mediante lacquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro.

I percorsi in alternanza hanno una struttura flessibile e si articolano in periodi di formazione in aula e periodi di apprendimento mediante esperienze di lavoro, attuate sulla base di convenzioni. I periodi di apprendimento in alternanza fanno parte integrante dei percorsi formativi personalizzati volti alla realizzazione del profilo educativo, culturale e professionale del corso di studi. I periodi di apprendimento mediante esperienze di lavoro sono articolati secondo criteri di gradualit (Art. 4 D.lgs 77/05).

Questa innovativa metodologia didattica rappresenta la strada verso una fattiva alleanza tra il mondo della scuola e quello del lavoro: la scuola diventa pi aperta al territorio e limpresa esercita un ruolo formativo primario verso i giovani, in un contesto che come indicato dal D.lgs n. 77/2005 vede il concorso e la collaborazione di diversi attori alla realizzazione delle iniziative di alternanza scuola-lavoro (associazioni dimpresa, Camere di Commercio, enti pubblici e privati ecc.).



2. Il flusso del nostro processo gestionale

"

Gli elementi che sono stati individuati per la gestione del processo di alternanza scuola lavoro sono:

  • Ente
  • Mansione
  • Competenza
  • Settore
  • Coordinatore di settore
  • Studente
  • Tutor interno
  • Tutor esterno

L'Ente si registra sul portale e propone delle mansioni. Ogni ente classificato rispetto ad una lista di 20 settori.

Ognuno dei settori gestito da un docente che svolge il ruolo di coordinatore di settore. I compiti del coordinatore di settore sono:

  • mantenere i rapporti con gli enti
  • associare le competenze alle mansioni proposte dagli enti
  • approvare le autocandidature degli studenti alle mansioni
  • associare gli studenti alle mansioni (laddove non consentita l'autocandidatura)

Lo studente sceglie secondo le proprie preferenze (anno di corso, settore, periodo di svolgimento, distanza geografica dalla sua residenza) una tra le mansioni offerte dagli enti, la sua candidatura vagliata dal coordinatore di settore, se approvata, gli verr assegnato un tutor interno (uno dei suoi docenti) e un tutor esterno (tra quelli proposti dall'ente), verranno quindi generati con una procedura di compilazione automatica i moduli necessari (la convenzione tra la scuola e l'ente e il progetto formativo individuale), questi verranno archiviati sul server in quello che potremmo definire il "Fascicolo elettronico ASL dello studente" e contestualmente inviati per posta elettronica a:

  • Studente
  • Scuola
  • Legale rappresentante dell'Ente
  • Tutor interno
  • Tutor esterno
  • Coordinatore di settore
  • Componenti del CdC (a titolo informativo)



3. I coordinatori di settore per l'A.S. 2018/19

SettoreDocenteMail

Ambientale - EcologicoDELFINO ROSARIAdelfino@liceolussana.eu

Assicurativo - Bancario - Finanziario - GiuridicoFINOCCHIARO DAVIDEfinocchiaro@liceolussana.eu

BibliotecarioLA PLACA GABRIELLAlaplaca@liceolussana.eu

Biologico - BiotecnologicoDELFINO ROSARIAdelfino@liceolussana.eu

Chimico - Farmaceutico - FisioterapicoBARBARO PAOLAbarbaro@liceolussana.eu

Economico - CommercialeFINOCCHIARO DAVIDEfinocchiaro@liceolussana.eu

Elettrico - ElettronicoD'ANTONI GIUSEPPEdantoni@liceolussana.eu

EnergeticoBORELLA GIOVANNIborella@liceolussana.eu

Enti pubbliciFINOCCHIARO DAVIDEfinocchiaro@liceolussana.eu

ICTD'ANTONI GIUSEPPEdantoni@liceolussana.eu

IndustrialeBORELLA GIOVANNIborella@liceolussana.eu

Libere professioni (arch., ing.)BANDINI MANUELAbandini@liceolussana.eu

Medico - SanitarioNORIS DANIELAnoris@liceolussana.eu

Museale - Archeologico - MusicaleNIBBI SIMONETTAnibbi@liceolussana.eu

Sociale - No profitNORIS DANIELAnoris@liceolussana.eu

SportivoBETTINELLI LIANAbettinelli@liceolussana.eu

Trasporti - LogisticaFINOCCHIARO DAVIDEfinocchiaro@liceolussana.eu

Turistico - LinguisticoLOCATELLI NADIAlocatelli.n@liceolussana.eu

VeterinarioBARBARO PAOLAbarbaro@liceolussana.eu

Impresa formativa simulataFINOCCHIARO DAVIDEfinocchiaro@liceolussana.eu



4. La soluzione "green" del Portale Alternanza





Le nostre strategie

Per ridurre al minimo gli spostamenti degli studenti, riducendo di conseguenza i costi per i trasferimenti, i disagi per la famiglia e il tempo sottratto allo studio, sia gli studenti che gli enti sono stati georeferenziati, in questo modo ogni studente potr visualizzare le proposte in ordine di distanza geografica dalla propria residenza.

Per ridurre il lavoro di compilazione dei documenti, i dati di studenti, genitori, docenti, enti, tutor, mansioni, competenze, ecc. sono stati caricati in un database e da questo vengono estrapolati per la compilazione informatizzata dei documenti.

Per ridurre i costi (fogli, toner, elettricit, usura delle stampanti, raccoglitori), i moduli NON VERRANNO MAI STAMPATI ma trasferiti ai soggetti interessati esclusivamente per via telematica.

Per consentire alle tre componenti (studenti, docenti, tutor esterni) di comunicare in modo rapido ed economico, ad ogni docente e studente stato fornito un indirizzo mail istituzionale e di ogni tutor si registrer il suo indirizzo mail. Sul portale sono presenti rubriche con gli indirizzi dei singoli e di gruppo che faciliteranno le comunicazioni.



5. Le guide e le FAQ

  1. Presentazione portale ASL
  2. Guida per i tutor esterni
  3. Guida per i tutor interni
  4. Guida per gli studenti
  5. Guida per l'app
  6. Guida per responsabili di settore